Vai ai contenuti

Bici sull'albero

Dove
Visita
alla Bici
sull'albero
Una bella escursione lungo i sentieri che percorrono i boschi sul versante di monte del borgo di Amagno. Per accedere viene utilizzata l'antica mulattiera che sale a Roncola San Bernardo, dalla quale dipartano i sentieri in quota che portano alla radura dove è posta la bicicletta sull'albero.
La “bicicletta”, appoggiata misteriosamente all’albero tanti anni fa e poi da questo “inglobata” nel corso della sua crescita, non è l’unica cosa da scoprire in questo luogo singolare: 30 mt. di fronte c’è una minuscola grotta dalla quale fuoriesce, anche d’esta-te, aria veramente gelida; attraversata la radura, poi seguendo il sentierino per un centi-naio di mt. si possono ammirare le scenografiche cascate del torrente Pissarola precipi-tare da una altissima scarpata (naturalmente siccità permettendo)! Ai piedi dell’albero alcuni reperti raccolti in loco… un paio di storici badili e i crani di una mucca e di un cane probabilmente precipitati molto tempo fa.

Percorrendo la mulattiera da Amagno, al secondo tornante parte il sentiero che percorrendo un tratto in quota si porta poi sulla sponda del torrente Pissarola per salire con alcuni tratti ripidi alla radura della bicicletta.
Bivio tra il sentiero che percorre la sponda del torrente Pissarola, ed il sentiero che scende dal collegamento alto con la mulattiera che proviene da Roncola
La Fata
del Bosco


La fata del Bosco e una scultura lignea che i volontari della bibloteca di Strozza hanno trasportato fino alla radura della bicicletta. Viene da Cornaredo ed è opera dello scultore Arcangelo Ditrani, contribuirà a rendere più magica la radura della Bici sull'albero.
Guida Museo Giuseppe Ghidorzi
Contatti 339 7704558 giuseppe.ghidorzi@gmailcom


Comune di Strozza - Amagno
Torna ai contenuti