Allevamento - Museo Valdimagnino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Allevamento

Il Museo

Allevamento del bestiame
In valle Imagna l'allevamento del bestiamo è sempre stato una forma di sussistenza che consentiva di sfruttare le risorse prative della valle. Non fu mai di natura altamente estensiva, ma di sovente le famiglie avevano pochi capi di bestiame ed in alcuni casi solo una vacca. In questi casi, dato la magra situazione economica, gli uomini emigravano come boscaioli il Francia ed in Svizzera, ed allora spettava alle donne mandare avanti la casa, badare alla stalla, ai campi ed alla famiglia.

Stracchino all'antica della Valle Imagna

A Corna Imagna è sorta di recente una Cooperativa agricola "Il tesoro della bruna" che vede la partecipazione di dieci aziente agricole con l'intento di produrre con il latte delle proprie vacche lo strachì all'antica come si produceva un tempo in Valle Imagna.


Il Presidente Melchiorre Salvi che nella foto a lato tiene in mano un vecchio ed originale stampo per strachì ora donato ed esposto presso il Museo valdimagnino di Amagno - Strozza

 
 
 

Lo strachì all'antica nasce dale mani esperte degli allevatori che sin dal secolo scorso lo producevano due volte al giorno, come oggi, il formaggio di piccole dimensioni ottenuto dalla lavorazione quotidiana del latte di vacche stracche , abituate all'alpeggio durante i mesi estivi o nelle stalle locali durante l'inverno.  Uno dei segreti dello strachì sta nel breve lasso di tempo che intercorre tra la mungitura e la lavorazione.
I soci fondatori della Cooperativa
"Il tesoro della Bruna" mettono a disposizione i loro prodotti caseari presso la Casa dello Stracchino a Corna Imagna nei giorni:
Giovedì    15,00-18,00
Sabato - Domenica    9,00-12,00  15,00-18,00

Torna ai contenuti | Torna al menu 2015-10-30 11:23:24