Sentiero Monte Ubione - Museo Valdimagnino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sentiero Monte Ubione

Dove

Salita al Monte Ubione
Il Monte Ubione posto all'inizio della Valle Imagna
rappresenta per gli escursionisti un piacevole intinerario attraverso i boschi con viste panoramiche sulla valle e le montagne circostanti.
Un percorso ad anello è possibile parcheggiando, dopo Strozza a lato della provinciale su di uno spazio sovrastante il ponte del Chitò. Attraversato il ponte dopo un percorso di circa 45 minuti lungo il sentiero ambientale del Chitò che percorre un dismesso canale idroelettrico interrato si giunge in prossimità di Clanezzo.
Salendo lungo la carrabile si arriva nei pressi del ristorante "Cascina Belvedì" dove diparte il sentiero per il Monte Ubione ed il sentiero del partigiano.
Si sale fino ad arrivare al bivio dove i sentieri si separano, si prende il sentiero N.571 in destra che si inerpica fino a giungere ad una vasca di carico dismessa dove nella cabina valvole à stato ricavato un bivacco. Il sentiero raggiunge poi la dorsale transitando nei pressi di un nostalgico roccolo. Percorso il ripido sentiero si arriva in vetta all'Ubione dove gli escursionisti di Ubiale hanno attrezzato un'area attrezzata con tavoli ed altro. Per il ritorno si prende il sentiero che scende lungo la dorsale opposta alla salita.
Il ripido sentiero scende fino alla passata dove staziona un altro roccolo. Si prende il sentiero N. 584 in destra che percorre in quota il fronte dell' Ubione fino al bivio dove il 584 in destra scende lungo un ripido sentiero che porta ad un bivacco con roccolo. Sul fondo del roccolo si prende il sentiero in destra che dopo una serie di ripidi tornanti porta sul sentiero ambientale del Chitò a poche decine di metri dal ponte omonimo. L'anello del Monte Ubione è terminato. In alternativa è possibile la salita e discesa per il medesimo percorso sia posteggiando al ponte o a Clanezzo.

Torna ai contenuti | Torna al menu